TD Blog

Strategie Digitali Vincenti
tattica-digitale-strategie-digitali

Hai un blog, un sito aziendale e vuoi che diventi uno strumento di reddito nel 2017? Ecco 4 regole da seguire

Il 2017 è alle porte e la sfida delle aziende e dei professionisti per competere online è più che mai sentita.

Come far crescere il tuo business online? Come far sì che un semplice blog diventi uno strumento di reddito?

Stai facendo le mosse giuste per essere davanti ai tuoi competitor? Quali sono le strategie migliori e gli investimenti da fare? A chi affidarsi per avere successo?

Sono queste alcune delle domande, che più di altre, si insinuano nella testa di imprenditori, professionisti e giovani startupper che vogliono conquistare la loro fetta di mercato attraverso il web.

Se stai leggendo questo post probabilmente anche tu rientri in queste categorie o hai un interesse particolare a sviluppare un tuo business online nel 2017.

Se è così sei sulla giusta strada. Significa che sei pronto al cambiamento che è in corso.

“Le aziende subiranno più cambiamenti nei prossimi dieci anni di quanti ne abbiano sperimentati negli ultimi cinquanta.” Bill Gates

Cosa fare? Semplice, fai la scelta giusta per te, per la tua azienda e per il futuro del tuo business.

Rispondere nel miglior modo a queste 4 domande ti potrà essere di aiuto nel compiere la scelta giusta.

  1. Come far crescere il tuo business online?

Innanzitutto devi crederci. Gli imprenditori, i professionisti con cui ho lavorato fin ad ora che hanno ottenuto i migliori successi sono quelli che hanno creduto, investito ed ora affrontano molte delle loro scelte strategiche in modo web oriented.

Se pensi che investire nel web sia tempo perso o soldi gettati via…non perdere nemmeno tempo a leggere il resto.

Se invece desideri far crescere il tuo business online ed essere uno di quelli che con il web guadagna e fa business allora continua a leggere ed inizia a ragionare secondo una nuova visione web oriented. Ciò che pensi influenzerà le tue azioni e di conseguenza i tuoi risultati.

Per far crescere le tue vendite, aumentare i contatti, migliorare la tua identità online il primo passo che mi sento di chiederti di fare è quello di analizzare in modo razionale il tuo business.

Immagina di essere un esterno e guarda da fuori in modo oggettivo la tua attività.

Cosa funziona, cosa andrebbe migliorato? Che percezione ha la gente del tuo brand? Perché i clienti dovrebbero acquistare i tuoi prodotti/servizi anziché quelli della concorrenza?

Solo una volta che avrai ben chiaro questo potremo capire come sfruttare al meglio le attività di digital marketing in modo da far crescere il tuo business online.

Al giorno d’oggi sono infatti molteplici i canali e le strategie digitali disponibili, l’obiettivo è capire quale strada è la migliore da percorrere per te.

  1. Quali strumenti utilizzare?

Innanzitutto bisogna uscire dalla logica che ogni strumento può andare bene per il tuo business. Ti faccio un esempio che spesso mi capita. Ci sono piccole medie imprese che mi contattano e mi chiedono in modo deciso di realizzare un E-commerce per la vendita dei loro prodotti, ignari di tutto quello che questo andrebbe a comportare in termini di tempo, costi, gestione del personale, ecc…

Prima di scegliere uno strumento (sito, blog, E-commerce, portale, …) è indispensabile capire quali sono le potenzialità dei miei prodotti sul web, è fondamentale fare delle analisi di mercato, studiare le strategie digitali…solo allora sarà possibile scegliere lo strumento.

Fare la scelta giusta o sbagliare, qui farà la differenza. L’imprenditore si potrebbe trovare a dover sborsare parecchi soldi senza nessuna probabilità di rientro. Quindi massima attenzione!

  1. Chi scrive?

Content is king, content is king, content is king. Da quando il content marketing ha conquistato prepotentemente le luci della ribalta, tale frase è sicuramente fra le più usate.

E’ indiscusso infatti che da alcuni anni, chi vuole far crescere il proprio business online deve produrre contenuti di qualità, in modo costante e che diano un valore aggiunto a chi legge.

Vi sembra poco? Decisamente no. Per ottenere risultati importanti in questo ambito è necessaria molta “autodisciplina” ed avere delle regole da seguire, o meglio un piano editoriale.

Spesso un imprenditore, un professionista sono talmente presi dal loro lavoro che non hanno tempo da dedicare per scrivere contenuti da inserire nelle loro pagine social, nei loro blog o siti aziendali.

Questo inizialmente non viene visto come un problema, finché non ci si rende conto che i propri concorrenti stanno investendo in questa direzione e si stanno accaparrando importanti “spazi” sui motori di ricerca a nostro discapito.

Quindi se il vostro obiettivo è quello di far crescere il vostro business online ed ottenere delle rendite non potete fare a meno di questo passaggio.

  1. Quale budget?

In ultimo non dimentichiamoci che per avere un buon rendimento online è necessario anche investire nel web. Personalmente l’indicazione che do sempre è quella di investire in modo attento e mirato, ma continuativo così da poter valutare nel tempo le campagne.

Il modo migliore per  investire con serenità è quello di avere un ritorno in termini di vendite, contatti che non vi faccia sentire il “peso” dell’investimento. Semplice? Non vi pare.

Anzi spesso sono proprio i clienti a chiedermi di aumentare il budget così da aumentare i contatti e le rendite.

Non investire vi farà stare dietro ai vostri concorrenti, investire in modo sbagliato vi procurerà poco o niente, investire nel modo giusto vi convincerà che siete sulla strada giusta. Per fare questo affidatevi a dei professionisti.

Questo è un piccolo assaggio di quello che si può fare per rendere il 2017 un anno redditizio per il tuo business online. Qualche piccolo consiglio da utilizzare nel momento che ritenete più opportuno.

Se sei interessato ad approfondire altre tematiche non esitare a contattarmi info@tattica-digitale.it.

Leave a Reply