TD Blog

Strategie Digitali Vincenti
content-marketing-tattica-digitale

Content Marketing: le Immagini battono le parole e i contenuti audio 4 a 0.

Le parole non bastano più.
Dobbiamo fare un passo avanti per informare, deliziare e coinvolgere il nostro pubblico.
Con l’aumento di foto, video, infografiche e screenshot, gli esperti di marketing di oggi stanno scoprendo il potere nascosto delle immagini per il content marketing.
Ma perché dovresti saperne di più?
Diamo un’occhiata al perché il visual marketing sta diventando un punto fermo nella “dieta” del consumatore online e come puoi usarlo a tuo vantaggio.
I consumatori preferiscono le immagini.
Il consumatore medio di oggi preferisce il contenuto visivo rispetto alle interazioni basate su parole.
La comunicazione accoppiata con le immagini – fotografie o video – è più facile da elaborare e più divertente delle parole su una tela bianca.
Forbes Insight riporta che quasi il 60% dei senior executive preferisce guardare video invece di leggere il testo, se entrambi sono disponibili sulla stessa pagina.
Content-Marketing-Tattica-Digitale
Le immagini stimolano il coinvolgimento dei social media. Ma il marketing visivo è più che dare ai consumatori quello che vogliono.
Il marketing visivo può essere un enorme vantaggio per i professionisti del marketing che desiderano trarre una risposta condivisa dai consumatori.
Considera il tasso di risposta dei tweets associati alle immagini. I tweet con immagini ricevono il 18% di clic in più, l’89% di preferiti e il 150% di retweet in più. Le persone si sentono in dovere di condividere contenuti significativi e il modo più efficace per migliorare il tuo messaggio è includere un elemento visivo.
Non solo i consumatori condividono il visual marketing, ma lo ricordano anche loro. Un’infografica di AdWeek ha mostrato che le persone ricordano l’80% di ciò che vedono o fanno, contro il 20% di ciò che leggono.
Le immagini nel content marketing sono un “must” se i professionisti del marketing vogliono fare un’impressione duratura sui consumatori.
NeoMam-Studios-imagery-in-content-marketing
Con questo in mente, i marketer dovrebbero concentrarsi sulla creazione di contenuti visivi anzichè di testo e audio. In tal modo quadruplicano la probabilità che un consumatore ricordi i messaggi. (immagine di NeoMam Studios).
Esiste un’arte per produrre un forte marketing visivo e ruota intorno a tre fattori chiave;
Scegli il giusto tipo di contenuto
Le foto di stock possono essere un modo semplice per aggiungere un elemento visivo a un post del blog, ma ci sono modi migliori per eseguire il marketing visivo.
L’aggiunta di un’infografica o di un breve video che descriva i punti chiave può rendere il contenuto molto più significativo per il consumatore.
Nelle opere più grandi, come eBook e libri, un personaggio animato può mantenere unito il lavoro e invogliare il lettore.
Tuttavia, se le tue mani sono legate e sei in difficoltà con le immagini originali, usare una foto di stock (es. Fotolia,…) è meglio che rinunciare completamente a un elemento visivo.
I rapporti mostrano che il 40% delle persone risponde meglio al testo accoppiato con le immagini rispetto al testo normale. Anche se le foto d’archivio potrebbero non essere ideali o originali, queste immagini guadagneranno più attenzione che nessuna grafica.
Fai una call-to-action
Il marketing visivo può essere un vantaggio grazie alla sua capacità di indurre i consumatori ad agire.
I marketer dovrebbero assicurarsi di sfruttare questa capacità includendo un call-to-action (CTA) con il loro marketing visivo.
Gli inviti all’azione possono variare dall’azione verso il basso (Es. controlla il nostro sito Web) all’azione verso l’alto ( Es. registrati ora, fai un acquisto).
Non tutti i CTA devono essere ovvi. Creando contenuti creativi e stimolanti, i consumatori si sentiranno in dovere di condividere il tuo lavoro con gli altri.
Fornendo semplicemente un solido frammento di immagini (pensa: infografica), puoi ispirare il tuo pubblico a difenderti senza doverlo chiedere.
È imperativo che tutto il marketing visivo incoraggi i consumatori a fare qualcosa. Altrimenti, il tuo contenuto (e il duro lavoro!) È uno spreco completo.
Siate consapevoli del marketing omnicanale
Puoi twittare i migliori contenuti video con link a pagine di destinazione sul tuo sito web … Ma se il tuo sito non è ottimizzato per i dispositivi mobili, questo non significa nulla per il consumatore che tenta di accedere al tuo sito dal proprio smartphone.
I consumatori dovrebbero essere in grado di accedere a tutti i punti di contatto della vostra azienda senza intoppi.
L’incontro con una pagina di destinazione collegata in modo errato o la ricezione di messaggi in conflitto su due piattaforme separate può rappresentare una svolta importante per i consumatori.
Assicurati di produrre contenuti omogenei con il marketing omnicanale per evitare clienti confusi o frustrati.
C’è sicuramente molto da pensare quando si integrano le immagini nel content marketing. Ma, se fatto correttamente, il visual marketing può essere lo strumento più potente che un marketer può utilizzare per generare lead e fare vendite.
(Fonte: jeffbullas.com)

Leave a Reply