TD Blog

Strategie Digitali Vincenti

7 MODI PER TRASFORMARE LA TUA PASSIONE IN UN LAVORO COLLATERALE

Diventare un imprenditore è un sogno che molti hanno, ma spesso la paura di lasciare uno stipendio sicuro impedisce alle persone di fare questa scelta.

In realtà, gestire una piccola azienda non deve essere una cosa del tutto o niente. E’ possibile avviare la tua azienda mentre continui a lavorare e a guadagnare uno stipendio. Così facendo avrai anche l’opportunità di testare la tua idea per vedere se in grado di sostenerti a tempo pieno finanziariamente.

Circa il 37% degli americani ha un lavoro collaterale che genera un flusso di entrate extra. Sia che tu abbia intenzione di far crescere l’azienda nel tempo o semplicemente di aggiungere denaro al tuo portafoglio, inizia con piccoli passi e cresci quando sei pronto.

  1. Scegli qualcosa per cui hai tempo

Potresti fantasticare sull’apertura di un ristorante, ma non è qualcosa di facile da fare poche ore a settimana mentre continui a lavorare a tempo pieno come dipendente. Le aziende che funzionano meglio come attività collaterale sono:

  • E-commerce
  • Marketing di affiliazione
  • Fotografia
  • Scrittura freelance
  • Vendita di artigianato

Prima di investire denaro in questa nuova passione, cerca quello che serve non solo per avviare un’attività come questa, ma anche per poi sostenerla. Se non puoi dedicare il tempo necessario, potresti dover aspettare il momento in cui avrai più tempo ed energia per questo.

  1. Avere una strategia di implementazione lenta

Il modo in cui lancerai e gestirai la tua nuova attività sarà diverso da come avresti iniziato un’attività che avevi pianificato a tempo pieno. Potresti iniziare concentrandoti su un singolo prodotto o servizio, quindi espandendoti man mano che intravedi il successo e comprendi il vero impegno nel tempo.

Non avrai un sacco di tempo per pianificare il tuo lancio iniziale se lavori almeno 40 ore a settimana, quindi suddividi i tuoi sforzi per evitare il burnout. Il tuo piano potrebbe assomigliare a questo:

  • Mese 1:realizza un sito Web e un logo aziendale
  • Mese 2:imposta i canali dei social media
  • Mese 3:aprire un conto bancario aziendale
  • E così via

Suddividendo tutte queste attività, avrai tutto il tempo necessario per farle funzionare correttamente la prima volta. Potrebbero dirti che per la realizzazione di un sito web ci vorrà molto più tempo; se non hai fretta, questo non influirà sulla tua capacità di lancio dell’attività.

  1. Scegli una piattaforma consolidata

Come dice un proverbio non serve “reinventare la ruota” ti costa di più, richiede più tempo ed è più difficile trovare clienti. D’altra parte, se c’è una piattaforma esistente che puoi usare per la tua attività collaterale sfruttala, potrai iniziare a guadagnare prima.

Uber, Amazon Flex, Lawn Guru, Etsy e Rover sono alcuni esempi. Se hai dubbi in merito non esitare a contattarci.

  1. Mantieni in ordine le tue finanze

Un altro vantaggio di avere un avvio lento è che non avrai bisogno di una somma forfettaria extra, e la maggior parte dei lavori extra sono piuttosto a basso costo per iniziare. Tuttavia, è necessario creare un piccolo budget per comprendere le spese e quanto si può potenzialmente guadagnare (in quanto tempo).

La creazione di un budget per il tuo lavoro collaterale richiederà una piccola ricerca, poiché dovrai scoprire quali sono le cose che costano, dall’hosting del dominio del sito web al software di email marketing, in base alle tue esigenze. Oltre a tutte le spese digitali, avrai a disposizione attrezzature (maggiori informazioni fra un minuto), materiale per ufficio ecc…

Potresti voler distribuire le spese iniziali per diversi mesi, come hai fatto con la tua strategia di lancio, in modo da poter spendere un po’ qua e là piuttosto che tutto subito.

Probabilmente sei motivato a iniziare questa attività secondaria perché vuoi guadagnare denaro extra, ma renditi conto che potrebbe volerci del tempo. Potrebbero volerci diversi mesi prima di trovare un flusso costante di clienti, in particolare se inizi la tua attività da zero. Assicurati di poter coprire tutte le spese fino a quando non inizi a essere redditizio, o il tuo lavoro collaterale si fermerà.

  1. Prendi l’attrezzatura che ti serve

A proposito di attrezzatura, è probabile che avrai bisogno di almeno un paio di articoli. Come minimo, un telefono, un tablet o un computer per fare business online. Oltre a questo, potresti aver bisogno di articoli speciali o attrezzature specifiche per il tuo tipo di attività.

Se fai gioielli, potresti aver bisogno di una grande scrivania con una lente e una lampada.

Puoi risparmiare sull’attrezzatura cercando su Craigslist per gli oggetti usati, ma assicurati che siano abbastanza nuovi e in condizioni sufficienti per fare affidamento su di essi. L’ultima cosa che vuoi è che il tuo tosaerba muoia nel bel mezzo di un lavoro.

  1. Fai i tuoi compiti

Più conosci il tuo settore, più avrai successo. Sapere chi sono i concorrenti, sia a livello locale che internazionale. Conoscere ciò che le persone cercano. Scoprire chi è il tuo pubblico e dove preferiscono connettersi con questi brand.

Oltre a ciò, può essere utile leggere libri e blog sulla gestione di un’attività in generale. Se non hai esperienza professionale, pagare le tasse di vendita, gestire i tuoi conti bancari e ordinare i materiali di consumo potrebbe essere una novità per te.

  1. Trova il tempo di investire nel tuo lavoro collaterale

Inizialmente, certo, sarai così entusiasta del tuo nuovo lavoro che passerai ogni ora di veglia a lavorarci sopra. Ma col tempo, il tuo entusiasmo potrebbe svanire, soprattutto se non vedi risultati. Ricorda: devi mettere tempo ed energia (specialmente nel marketing della tua attività) per attirare i clienti e farli tornare indietro. Nessuno ha detto che sarebbe stato facile!

Stabilisci un crono programma per quando ti concentrerai sul lavoro collaterale. Se sei un nottambulo o un mattiniero, questi potrebbero essere i momenti migliori per dedicarsi alla nuova attività.

Se hai una passione che vuoi trasformare in un business, avviarla come un lavoro collaterale è il modo migliore per testare le acque mentre conosci il mercato e ottieni guadagni extra.

Leave a Reply